Prevenzione secondaria: tumori cutanei

La visita generale, con accurata anamnesi (familiarità, fattori di rischio e altro) e una prima valutazione delle lesioni cutanee presenti, permette una prima selezione. 

Successivamente può essere richiesta una visita specifica (come la videodermatoscopia) per un’analisi e una valutazione tempestiva di eventuale melanoma:

  • Definire la verosimile diagnosi sulla base delle caratteristiche dermatoscopiche delle lesioni, con la conferma o meno dell’iniziale orientamento diagnostico
  • Porre l’indicazione all’asportazione della lesione o l’eventuale follow-up
  • Eseguire la mappatura dei nevi


Il materiale prelevato, a seguito delle biopsie cutanee eseguite nei nostri ambulatori, consente la diagnosi istologica:

  • Nel caso di diagnosi tumorale (melanoma, basalioma e altro), la consulenza oncologica e/o esami strumentali per la stadiazione
  • Nel caso di diagnosi tumorale o displasia severa, eventuali allargamenti del prelievo se l’asportazione non fosse stata radicale
  • Il follow-up, sia in caso di patologia tumorale sia negli altri casi

Visite di prevenzione

Crediamo in un approccio globale individualizzato al paziente: una speciale attenzione è volta alla persona, che viene accolta, visitata, ascoltata e accompagnata.